Alassio Salute Centro Medico Specializzato ad Alassio

Aperto 7/7

Dalle 9 alle 19

tel 0182 648631
cell 346 1635400
fax 0182 640522

Dal 5 Febbraio la struttura si arricchisce di un esperta in sessuologia e ginecologia: la Dr.ssa Abbiati.

Dottoressa Ileana Abbiati

Dott.ssa Ileana Abbiati

PRINCIPALI SETTORI D’INTERESSE:

  • menopausa
  • endocrinologia ginecologica
  • psicobiologia della riproduzione e sessualità
  • cefalea
  • contraccezione
  • ecografia transvaginale
  • colposcopia e MST

SESSUOLOGIA:

La sessualità, rappresenta il nostro modo di essere nel mondo, la nostra competenza o al contrario, la nostra difficoltà emotiva ed affettiva, corporea, di incontrare l’altro/a e di sviluppare una relazione. L’approccio integrato, che caratterizza l’intervento sessuologico, si serve di strumenti di diagnosi e di modalità operative specifiche per raggiungere una corretta interpretazione del sintomo da un punto di vista individuale e relazionale. Il sintomo sessuale ha una dimensione specifica, viene letto con l’interpretazione della domanda, attraverso la comprensione dell’utilità e danno del sintomo e dei suoi significati. La terapia sessuologica ha bisogno di un focus, di un attento vaglio della motivazione e del consenso attivo alla soluzione del problema. Nel passare del tempo, dagli anni ottanta ad oggi, l’intervento sui problemi della sessualità ha acquisito nuove modalità operative, rivolgendosi ad una utenza più complessa, e integrando strategie e tecniche che si sono mostrate efficaci. Una psicoterapia delle disfunzioni sessuali è la risposta ad una domanda per un sintomo sessuale, e rimane un intervento circoscritto all’ambito specifico della sessualità individuale e/o di coppia. E’ una psicoterapia breve che non si occupa elettivamente della ricomposizione complessiva della personalità, ma seleziona e delimita le aree conflittuali su cui mirare il proprio intervento. Essa si caratterizza da un lato in quanto interviene specificatamente su di un focus, costituito da un sintomo circoscritto o da un’area problematica ben definita, e dall’altro in quanto si avvale della capacità del paziente di sfruttare le proprie risorse, in modo da utilizzare il cambiamento ottenuto per operare ulteriori cambiamenti.

È così strutturata:

Numero complessivo di sedute: 8 – 10

Durata delle sedute: 40 minuti

Le sedute possono essere individuali e/o di coppia.

Dopo la seduta iniziale, i due partner affronteranno due incontri individuali ciascuno nei quali si indagherà la storia familiare e sessuale. Le domande che si aggiungono alla richiesta di raccontare la famiglia sono rivolte a capire i messaggi ricevuti sulla intimità, femminilità, mascolinità, su chi aveva incoraggiato, scoraggiato, controllato la sessualità. La successiva indagine riguarda la dimensione relazionale con il corpo e, sempre attraverso domande, lo studio delle aree di delusione contrattuale e di conflitto nella vita di coppia e nella gestione della famiglia. Nelle sedute congiunte si esamina la dinamica comunicativa della coppia, si cerca di far emerger inizialmente le problematiche di conflitto e poi partendo dai problemi a più basso significato emotivo, la possibilità di trovare soluzioni alternative al conflitto nelle varie aree: emotivo, di dati, ideologico, di interessi, sentimentale, sessuale, di gestione dei compiti e del tempo libero, di gestione degli spazi educativi. La consapevolezza della psicoterapia sessuale è che la coppia è molto più della somma di due persone, ed è rappresentata da un modello di legame che mette un IO e un TU nella condizione di determinare un terzo soggetto rappresentato da un NOI diversamente composto. La psicoterapia sessuale con la coppia permette di attenuare le aree di conflitto relazionale riaprendo alla competenza sessuale. Lo stress, la dimensione del conflitto familiare, la dimensione del conflitto di coppia, la delusione sul piacere della partner (la partner non prova l’orgasmo), la cattiva frequenza di scambi emotivi sia a livello del contatto fisico che della comunicazione con le parole, impedisce che sia immaginabile uno scambio sessuale. Una vera terapia di coppia lavora per costruire una sessualità attiva; fa passare un modello positivo del potere reciproco e dell’idea che il benessere sessuale è possibile se condiviso. Nel modello della psicoterapia breve, motivazionale, attiva, la comprensione del sintomo, la dimensione orgasmica e/o una sua esclusione, la ripresa di un dinamica di coppia positiva, il sostegno con l’uso del farmaco se necessario, la costruzione delle cornici relazionali, la ripresa di una seduzione neutra e focale, il rinforzo dell’autostima, riescono a produrre una modificazione del sintomo. La coppia riprende, usando un intervento integrato, la sua vita sessuale, con una risposta di disponibilità e di benessere. Le sedute di follow up e la conclusione del trattamento garantiscono la costanza della risoluzione del sintomo.

Edinet - Realizzazione Siti Internet